CONOSCIAMO INSIEME LE FASI DELLA DENTIZIONE

By: | Tags: | Comments: 0 | novembre 7th, 2017

studio rossin prima dentizione

 

La parola dentizione indica il processo dinamico che porta all’eruzione in arcata degli elementi dentari. Fisiologicamente si assiste ad una prima dentizione, attraverso la quale si forma la dentatura decidua che dura fino ai 3 anni di età. Successivamente avviene una seconda dentizione, che porta al completamento della dentatura permanente che durerà tutta la vita.

La formazione della dentizione decidua, come abbiamo detto, dura da 0 a 3 anni. Il gruppo dei “denti primari” è costituito da 20 denti, suddivisi in: 4 incisivi, 2 canini e 4 molari per ogni arcata.

I denti da latte iniziano la loro formazione nell’utero entro il sesto mese di gestazione. Alla nascita, all’interno dei mascellari, sono presenti i germi di tutti gli elementi decidui e dei primi molari permanenti. Tra il sesto e l’ottavo mese di vita del bambino, compaiono gli incisivi centrali e laterali superiori e inferiori. Il primo molare mandibolare e mascellare, compare verso l’anno e i canini verso i 18/20 mesi. L’ultimo molare spunta di solito quando il bambino ha tra i 2 e i 3 anni.

La funzionalità della dentatura decidua, copre un arco di tempo che va dai 2 ai 7 anni circa.

 

studio rossin schema prima dentizione

 

Segue la fase detta “mista”, che dura all’incirca dai 6 ai 12 anni, nella quale sono presenti in bocca, sia denti da latte che permanenti. In ciascuna arcata, i 4 incisivi primari sono sostituiti dai 4 incisivi permanenti, i 2 canini primari da 2 canini permanenti e i 4 molari primari da 4 premolari permanenti. Intorno ai 6 anni, spuntano i primi 4 molari permanenti in fondo alla bocca. Essi non presentano un loro equivalente nei denti da latte. Intorno ai 13 anni, un bambino ha concluso la fase di ricambio dei denti da latte e presenterà in bocca 28 dei 32 denti permanenti. Gli ultimi denti permanenti a spuntare sono di solito i terzi molari o “denti del giudizio”, che possono iniziare a comparire verso i 17-18 anni o non comparire affatto.

 

studio rossin schema seconda dentizione.png

 

Nonostante il loro breve tempo di permanenza nella bocca, la presenza e la cura dei denti da latte è molto importante, in quanto sono propedeutici per la corretta eruzione dei denti permanenti e di conseguenza per la salute del cavo orale.

Perché è importante prendersi cura dei denti da latte? Scopri di più

Se sei interessato alla salute orale dei tuoi bambini consulta gli articoli del nostro blog  e la sezione del sito dedicata all’odontoiatria pediatrica.

Odontoiatria pediatrica: perché è importante prendersi cura dei denti da latte?

Odontoiatria pediatrica e l’importanza di creare un rapporto sereno con i piccoli pazienti

Posso prendermi cura dei miei denti anche in gravidanza?

Ecco come ci occupiamo dei nostri piccoli pazienti

Cosa sono e a cosa servono i rilevatori di placca?

 

You must be logged in to post a comment.